Qual è la connessione tra potassio e acidosi?

L’acidosi può influenzare la quantità di potassio nel siero del sangue di un paziente, provocando un insolito alto o basso. I pazienti sviluppano acidosi quando l’equilibrio acido e di base del corpo viene interrotto perché i polmoni oi reni non funzionano correttamente. Normalmente regolano il pH interno ossigenando il corpo ed espellendo i composti non necessari nelle urine. Le persone possono sviluppare acidosi a causa di problemi respiratori, malattie renali, disturbi endocrini e altri problemi che interrompono il normale metabolismo.

Una connessione tra potassio e acidosi è la tendenza dei livelli sierici di potassio a riflettere il tipo di acidosi del paziente. Un tecnico può prelevare un campione del sangue del paziente per determinare la quantità di potassio che fluttua liberamente attraverso il sistema, facendo circolare le cellule. Questo campione può anche essere usato per misurare altri composti nel sangue che possono fornire maggiori informazioni sulle condizioni del paziente.

Alcune forme fanno aumentare il potassio nel siero del sangue. Ciò si verifica a causa di un movimento netto dalle cellule al flusso sanguigno nel tentativo di mantenere un pH stabile. È anche possibile vedere il contrario con il potassio e l’acidosi, dove il sangue diventa ipokaliemico, questo significa che non c’è abbastanza potassio in circolazione. Ciò si verifica con reni in mancanza che espellono il potassio invece di conservarlo.

Nei casi in cui un paziente sembra avere l’acidosi, può essere importante la consapevolezza del legame tra potassio e acidosi. Ciò può aiutare il fornitore di assistenza a decidere quali test ordinare e come leggere i risultati. La migliore opzione di trattamento può dipendere dal motivo per cui la chimica del sangue del paziente è anormale, il paziente potrebbe aver bisogno di supporto respiratorio per aumentare l’ossigenazione, per esempio, o la dialisi può subentrare per insufficienza renale che non può filtrare correttamente i sottoprodotti metabolici. I laboratori considerano anche la connessione tra potassio e acidosi quando comunicano i risultati e possono prendere nota di qualsiasi risultato particolare che desiderano attirare l’attenzione della persona che ha ordinato il test.

Per i pazienti, può anche essere importante considerare la connessione tra potassio e acidosi. Bassi livelli di potassio nel siero non significano necessariamente che un paziente debba iniziare immediatamente a prendere un integratore. È necessario scoprire perché i livelli sono anormali e affrontare questo tipo di trattamento. A volte aumentando l’assunzione può risolvere il problema, mentre in altri, può solo aumentare il carico sui reni in mancanza e potrebbe portare a ulteriori problemi per il paziente.