Qual è la marea alcalina?

Gli scienziati usano il termine marea alcalina per riferirsi ai fenomeni di aumentata alcalinità nell’urina e nel livello di idrogeno (pH) del potenz di sangue dopo aver mangiato. Gli effetti fisiologici della marea si verificano quando l’acido dello stomaco, rilasciato per aiutare nella digestione dei cibi, entra nello stomaco. L’aumento del pH nel sangue è un effetto temporaneo poiché si verificherà solo fino a quando l’acido nei cibi nell’intestino tenue si combina con il bicarbonato, che viene prodotto mentre il cibo è presente nello stomaco.

Quando vomita, il corpo produce acido gastrico aggiuntivo per rimpiazzare quello perso durante l’espulsione. A causa di questo effetto di sostituzione, periodi prolungati di vomito possono portare a un effetto marea alcalino più pronunciato. Le cellule parietali presenti nello stomaco e nel sistema gastrointestinale causano effettivamente la marea alcalina. Quando queste cellule diventano iperattive a causa di un’eccessiva stimolazione, l’aumentata escrezione di acido provoca l’innalzamento del livello di pH.

Una rete estesa, progettata specificamente per la secrezione e conosciuta come canalicoli, è presente in ogni cellula parietale. È attraverso questi canalicoli che l’acido gastrico viene consegnato allo stomaco. L’acido viene trasportato allo stomaco tramite l’enzima ATPasi di potassio idrogeno. Questo enzima è unico e specifico per le cellule parietali e trasporta l’acido in una concentrazione di circa una parte ogni tre milioni.

Durante il processo digestivo, l’acido cloridrico si forma attraverso la combinazione di ioni di idrogeno e cloruro. Le cellule parietali nello stomaco estraggono cloruro, sodio, acqua e anidride carbonica, sostituendole con bicarbonato per mantenere l’equilibrio elettrico del plasma. È questo livello di bicarbonato che fa sì che il sangue che esce dallo stomaco, noto come venoso, possieda una maggiore alcalinità rispetto al sangue arterioso che entra nello stomaco. La marea alcalina si verifica quando le cellule si scambiano uno ione bicarbonato per uno ione cloro, diffondendo il bicarbonato nel sangue venoso.

Quando la marea alcalina si verifica dopo la digestione o un attacco di vomito, il corpo lavora rapidamente per contrastare gli effetti. Il dotto pancreatico agisce per neutralizzare la marea depositando bicarbonato, mentre pompa gli ioni idrogeno nel sangue. Questa azione quindi neutralizza il bicarbonato prodotto nello stomaco. È a causa di questa azione correttiva che viene presa dal sistema gastrointestinale che gli effetti della marea alcalina sono comunemente sperimentati solo per un periodo di tempo relativamente breve.