Cos’è Teratospermia?

Teratospermia è la presenza di un gran numero di spermatozoi con aspetto anormale nello sperma di un uomo. Quando più del 40% degli spermatozoi presenta malformazioni, può interferire con la fertilità e l’uomo può avere difficoltà a far rimanere incinta la sua partner. Esistono diverse opzioni di trattamento, a seconda della causa sottostante. Uno specialista della fertilità può incontrare i pazienti per discutere il miglior approccio al trattamento, data la situazione e gli obiettivi finali.

Un medico può diagnosticare questa condizione esaminando un campione al microscopio. Lo spermatozoo malformato sarà facilmente visibile e il medico può determinare le loro concentrazioni. Quando solo una manciata di spermatozoi ha un aspetto insolito, potrebbe non rappresentare un serio ostacolo alla fertilità. Il medico può anche condurre alcuni altri test per valutare la qualità dello sperma, come valutare la motilità degli spermatozoi per vedere se lo spermatozoo può raggiungere con successo un uovo. Il paziente può avere una combinazione di problemi, non solo teratospermia, che rendono difficile il raggiungimento di una gravidanza.

A volte la causa della teratospermia è una malattia di base come la celiachia. Gli squilibri metabolici e ormonali sono i colpevoli più comuni, poiché possono interferire con il processo di maturazione degli spermatozoi e possono creare anormalità come teste insolitamente grandi o piccole o code malformate. Il medico può raccomandare alcuni test per saperne di più sulla situazione, oltre a rivedere il diagramma del paziente per eventuali segni nella sua storia medica che potrebbero fornire indizi. In altri casi, potrebbe essere difficile determinare il motivo per cui lo spermatozoo non è malformato.

I farmaci possono aiutare con teratospermia. Gli anti-estrogeni sono una linea di trattamento che un medico può considerare per vedere se è possibile incoraggiare lo sperma a seguire un normale ciclo di maturazione. In altri casi, il medico può raccomandare l’uso della riproduzione assistita. Potrebbe essere possibile prelevare un campione di sperma, selezionare lo spermatozoo vitale e impiantarlo manualmente nell’uovo. L’uovo dovrebbe fertilizzarsi e svilupparsi normalmente.

I pazienti con questa condizione possono discuterne con un medico e i loro partner per decidere come vogliono procedere. Solitamente la teratospermia non è associata ad anomalie genetiche. Il problema sta solo nella forma dello sperma, non nel DNA che contengono. Il medico può eseguire alcuni test per determinare se vi sono preoccupazioni separate sulle condizioni congenite, come la diagnosi genetica preimpianto, in cui gli embrioni fecondati vengono valutati per malattie genetiche comuni. Questo test può consentire al medico di evitare di impiantare un embrione che non sopravviverà a una gravidanza completa.