Qual è la connessione tra Post Nasal Drip and Cough?

La gocciolamento nasale e la tosse possono irritare la gola, disturbare il sonno e in genere rendere il sofferente infelice. Frequentemente, la gocciolamento nasale è la causa di una tosse persistente mentre il muco defluisce dai seni e aderisce alla parte posteriore della gola. Il riflesso della tosse è il tentativo del corpo di rimuovere questo muco, ma più spesso serve solo a irritare ulteriormente la gola.

Il muco è prodotto dai seni per aiutare a regolare l’umidità dell’aria e intrappolare particelle come la polvere, impedendo loro di entrare nei polmoni. Normalmente vengono prodotte quantità relativamente piccole di muco che passano inosservate. Quando i seni diventano abbastanza irritati, però, si sovrapporrà e l’eccesso può portare alla gocciolamento nasale.

Quando i seni si sovrappongono, l’eccesso di muco defluisce dai seni, o fuoriuscendo dalle narici o giù nella parte posteriore della gola. Il muco che si attacca alla parte posteriore della gola causerà irritazione e disagio. Una gola irritata o irritata è spesso responsabile della tosse. La tosse può causare ulteriore irritazione e angoscia, potenzialmente causa di infezione.

Irritanti nell’aria come allergeni, polvere o fumo possono causare l’aumento della produzione di muco dei seni paranasali. Il raffreddore, l’influenza e persino i cibi piccanti possono produrre risultati simili. Anche la gravidanza e gli spostamenti dei livelli ormonali possono causare gocciolamento nasale e tosse.

La lotta a questi problemi dipenderà in gran parte dalla fonte dell’irritazione, ma alcuni trattamenti funzionano bene indipendentemente dalla fonte. Bere molta acqua reintegrerà i liquidi persi nelle secrezioni dei seni mentre aiuta a lavare la gola dal muco. Gargarismi con acqua salata è anche efficace per rimuovere il muco e aiuta a combattere le infezioni. Gocce di tosse o caramelle dure aiuteranno a ricoprire la gola e proteggerla da ulteriori irritazioni.

I latticini dovrebbero essere evitati da persone che stanno sperimentando gocciolamento nasale e tosse. Il latte provocherà un addensamento del muco. Il muco più denso non drenerà facilmente, aumentando il dolore e la pressione del seno e rendendolo notevolmente più difficile da rimuovere dalla gola.

Se una reazione allergica è responsabile della gocciolamento nasale e della tosse, un antistaminico da banco aiuterà ad alleviare i sintomi. I decongestionanti possono anche essere utili per ridurre il gonfiore nei seni e, naturalmente, evitare le sostanze irritanti responsabili dovrebbero fornire un sollievo immediato. Con la riduzione del gonfiore e del drenaggio del seno, il gocciolamento post nasale rallenta e si arresta, alleviando anche la tosse.