Qual è lo Stare dei Mille Rossi?

Una delle foto più famose per abbellire la copertina della rivista National Geographic è stata stampata a metà degli anni ’80 ed è una ragazza afgana dagli occhi verdi, che esibisce uno sguardo che sembra guardare oltre la telecamera, in un futuro sconosciuto e desolante. La mancanza di emozioni, e lo sguardo negli occhi che sembra vedere lontano in lontananza è chiamato lo sguardo di migliaia di metri, ed è un fenomeno noto di quelle persone che hanno vissuto uno stress tremendo e difficoltà. Spesso è considerato un precursore o un precursore della sindrome da stress post traumatico (PTSD), e altre persone lo considerano un sintomo di disturbo acuto da stress. Spesso è associato a soldati di recente o di recente in combattimento, e il termine, inizialmente coniato come lo sguardo di duemila metri, era descrittivo delle immagini dei marines della Seconda Guerra Mondiale, apparse sulla rivista Life.

Da un punto di vista medico, lo sguardo di migliaia di metri rappresenta che una persona ha subito un trauma così significativo che ha dovuto dissociarsi o disconnettersi dal mondo o da altre persone. Diventando insensibili, non sentendosi, possono ancora essere funzionali nel loro ambiente. Questo è vero per molte persone, come membri delle forze armate, che sono ancora nel bel mezzo di situazioni di combattimento o traumatiche. Dato il tempo lontano da queste situazioni, alcune persone potrebbero iniziare a tornare alla realtà senza assistenza, ma molte altre potrebbero aver bisogno di aiuto per re-impegnarsi pienamente nella vita e per porre fine alla dissociazione. Mentre hanno questo aspetto, possono essere diagnosticati con disturbo acuto da stress o shock. Lo sguardo può anche essere indicativo di PTSD che si sta già verificando e chiunque abbia una di queste condizioni viene trattato al meglio con un supporto psicologico.

Con lo sguardo di migliaia di metri può venire una varietà di altri sintomi di condizioni come PTSD. Questi potrebbero includere traumi riviventi, disturbi del sonno, tendenza all’abuso di sostanze, stati d’animo irregolari, attacchi di panico o di ansia e altri. Può volerci un po ‘per qualcuno che ha questo aspetto perderlo. Dovrebbe essere notato che lo sguardo di migliaia di metri non è certamente unico per i soldati. Chiunque soffra di un trauma significativo a causa di episodi come attacco violento, disastro naturale, costante pericolo o perdita fenomenale può iniziare a manifestare disturbo acuto da stress o PTSD.

Ai fini della diagnosi, lo sguardo di migliaia di metri può essere utile per valutare coloro che hanno subito un trauma grave. Può dire fino a che punto la persona si sta “sintonizzando” o dissociando dalla realtà. È anche relativamente facile da riconoscere ai laici medici, che possono essere di aiuto nel fornire supporto e assistenza all’intervento, qualora lo richiedessero.