Qual è la connessione tra puntura lombare e pressione di apertura?

Una puntura lombare e la misurazione della pressione di apertura possono essere eseguite per diagnosticare un numero di condizioni cliniche differenti, potenzialmente gravi. Questi includono meningite e sanguinamento o gonfiore del cervello. La connessione tra una puntura lombare e la pressione di apertura è puramente nel fatto che la pressione di apertura viene misurata quando viene eseguita una puntura lombare.

Spesso definito rubinetto spinale, puntura lombare e misurazione della pressione di apertura è un processo in cui un ago è bloccato tra due delle ossa della colonna vertebrale per estrarre una quantità minima di liquido cerebrospinale (CSF). Il liquido cerebrospinale è un liquido chiaro e incolore che si trova intorno al cervello e al midollo spinale. Esaminandolo dopo la puntura lombare e la misurazione della pressione di apertura, è possibile diagnosticare una serie di condizioni.

La procedura di puntura lombare e misurazione della pressione di apertura verrà eseguita nelle stanze del medico o nell’ospedale, poiché sono necessarie condizioni sterili per prevenire l’infezione. Potrebbe essere un po ‘scomodo, ma è un processo relativamente veloce, che richiede meno di un’ora normalmente. L’anestetico locale verrà solitamente somministrato per ridurre al minimo il dolore quando l’ago viene inserito.

La pressione di apertura si riferisce alla pressione del liquido cerebrospinale quando l’ago viene inserito e viene misurato utilizzando un manometro. È possibile misurare sia la pressione di apertura che quella di chiusura. L’alta pressione nel liquido cerebrospinale può indicare una serie di condizioni tra cui gonfiore del cervello, emorragia, ictus e infezioni come la meningite. Se la pressione è troppo bassa, potrebbe indicare un blocco nella colonna vertebrale.

Una volta rimosso il CSF, vengono esaminate diverse proprietà, ognuna delle quali consente la diagnosi di varie condizioni. L’aspetto generale incluso torbidità, colore e presenza di sangue, quantità di glucosio, proteine ​​e sangue o cellule tumorali e coltura del liquido possono essere tutti usati per consentire al medico di confermare una diagnosi specifica. Mentre la puntura lombare e la pressione di apertura possono essere utilizzate per diagnosticare molte condizioni, sono spesso utilizzate in combinazione con altri test come la risonanza magnetica (MRI). Le punture lombari possono essere controindicate in pazienti con alcune condizioni cliniche e prendendo alcuni medicinali, quindi è importante discuterli tutti con il medico curante. La gravidanza e l’allattamento devono essere comunicati al medico.

Dopo aver eseguito una puntura lombare, al paziente viene solitamente chiesto di stare sdraiato per alcune ore per ridurre al minimo il rischio di effetti avversi. Molte persone sperimentano un mal di testa dopo la puntura lombare, che dovrebbe risolversi un paio di giorni dopo la procedura. Se dovesse essere grave o prolungato o se dovessero verificarsi sanguinamenti nel sito, rigidità, intorpidimento o febbre, si dovrebbe richiedere un intervento medico urgente.