Cosa devo aspettarmi durante un esame addominale?

Un medico esegue un esame addominale come parte di una routine fisica e anche quando un paziente si presenta con lamentele di dolore addominale o disagio. Un esame addominale di routine non ha nulla da temere, è in genere indolore e non è invasivo come un esame pelvico o rettale. Puoi aspettarti che il medico esaminatore tocchi l’addome, premilo sopra e ascoltalo usando uno stetoscopio.

Durante un esame addominale, puoi aspettarti di stare sdraiato. Gli aspetti primari di un esame addominale di routine comprendono palpitazione e auscultazione. La palpitazione coinvolge il medico esaminante che mette le mani sull’addome mentre sentono dolore, tenerezza, gonfiore o altre anomalie. L’auscultazione comporta l’uso di uno stetoscopio e richiede al paziente di stare fermo e respirare.

I medici sono addestrati a fare diverse osservazioni in un brevissimo lasso di tempo. Durante un esame addominale, i medici sono addestrati non solo a sentire i componenti interni dell’addome, ma anche a guardare il viso del paziente per segni di disagio o dolore. Quindi, puoi aspettarti che il medico esaminatore ti stia osservando e stia prendendo contatto con gli occhi mentre esamina l’addome. A seconda della tua reazione alla palpitazione generale e dei loro risultati, il medico può sondare con più pressione in punti specifici.

Salvo eventuali problemi fisici, gli esami addominali sono raramente dolorosi. Lieve pressione, forse alcune mani solleticanti e fredde sono probabilmente l’unica sensazione che avrai. Se c’è qualcosa di sbagliato, è del tutto possibile che si verifichi qualche dolore o disagio, ma questo è l’esame iniziale su come vengono rilevati i problemi e viene trovata una diagnosi primaria. Test speciali che possono essere eseguiti durante l’esame comprendono test per la tenerezza del rimbalzo e la tenerezza costovertebrale, che possono causare più disagio del normale.

A seconda delle scoperte del medico dopo un esame addominale, è possibile fare riferimento a ulteriori test. Alcuni risultati anormali che possono risultare da un esame addominale comprendono appendicite, ernia e malattie del fegato. Le radiografie e le scansioni TC possono essere ordinate per scopi diagnostici e di imaging. Sangue e altri test di laboratorio possono anche essere ordinati. Se si osserva un medico specificamente a causa della dolorabilità o dolorabilità addominale, cercare di essere il più dettagliati e descrittivi possibile sul tipo, la durata, la gravità e la posizione del dolore il più possibile. Preparati anche a offrire informazioni su attività recenti, possibili infortuni, anamnesi medica e farmaci attuali o recenti.