Cos’è il blocco cardiaco di secondo grado?

Il blocco cardiaco di secondo grado si verifica quando i segnali elettrici, che di solito vengono utilizzati nella comunicazione tra i ventricoli e gli atri, rallentano o vengono interrotti. Quando ciò accade, i ventricoli non ricevono messaggi che li istruiscono a pompare il sangue nel resto del corpo. Il blocco cardiaco di secondo grado comprende due classificazioni, di tipo 1 e di tipo 2. A seconda di quale diagnosi viene fornita, può essere un problema di salute molto serio e può persino essere fatale.

I ventricoli si trovano sia nel cervello che nel cuore. I ventricoli del cuore sono responsabili del pompaggio del sangue nelle arterie. Gli atri, noti anche come atrium, sono dove il sangue viene trattenuto prima di essere inviato ai ventricoli. La comunicazione e il corretto funzionamento tra i ventricoli e gli atri sono fondamentali per una corretta distribuzione e flusso del sangue.

Conosciuto anche come blocco atrioventricolare di secondo grado o blocco AV di secondo grado, questo tipo di blocco cardiaco è caratterizzato in due modi diversi. Il primo, noto come blocco cardiaco di secondo grado di tipo 1, è un tipo progressivo di blocco. Inizia con il rallentamento dei segnali tra atri e ventricoli con ciascun battito cardiaco fino a quando il cuore salta un battito. Una diagnosi di blocco AV di secondo grado di tipo 1 non sempre porta a un blocco di tipo 2. Sebbene questo tipo non sia così grave o pericoloso per la vita come un blocco cardiaco di tipo 2, è ancora considerato una condizione grave.

Il blocco cardiaco di secondo grado di tipo 2 si verifica quando alcuni dei segnali sono completamente mancati tra gli atri e i ventricoli. In un blocco cardiaco di secondo grado di tipo 2, alcuni segnali possono ancora trasmettere come al solito, mentre altri sono completamente mancati. I pacemaker, che possono funzionare per aiutare a regolare i segnali, sono comunemente usati nel tentativo di correggere questa condizione.

Tra i due tipi, il blocco cardiaco di secondo grado di tipo 1 di solito non progredisce in una condizione più grave. Il blocco cardiaco di tipo 2, d’altra parte, è molto serio e spesso progredisce verso una sindrome nota come Stokes-Adams, caratterizzata da svenimenti improvvisi. Un blocco cardiaco di secondo grado di tipo 2 spesso progredisce anche in un tipo più grave di blocco classificato come blocco di terzo grado.

Il blocco cardiaco di secondo grado può essere causato da alcuni farmaci da prescrizione, inclusi farmaci antiaritmici e beta-bloccanti. Può anche essere causato da altre malattie e condizioni, come i tumori cardiaci, la malattia di Lyme, l’artrite reumatoide e l’ipertiroidismo. Il blocco cardiaco può anche essere congenito e colpisce allo stesso modo uomini e donne.