Qual è la relazione tra Ginseng e Cancro?

Il ginseng può inibire la formazione di cellule tumorali e contribuire ad alleviare l’affaticamento generale che accompagna la chemioterapia e la maggior parte degli altri tipi di trattamento del cancro. Studi su varietà di ginseng americani e asiatici hanno scoperto che il ginseng può offrire proprietà anti-cancro, ma è necessario condurre ricerche più approfondite per riconoscere pienamente le affermazioni di ginseng e cancro. Pochissimi effetti collaterali sono legati al ginseng.

La Cina, la Corea, la Russia e il Giappone producono tutti il ​​ginseng asiatico, mentre il ginseng americano cresce prevalentemente negli Stati Uniti. Studi sul ginseng americano e sul cancro rivelano che questo particolare tipo di ginseng può aumentare i livelli di energia e alleviare la fatica nelle persone con cancro. Il Ginseng può aiutare il corpo a modulare lo stress fisiologico legato al cancro e al trattamento del cancro.

Il ginseng americano può inibire la crescita del cancro al seno umano in colture coltivate in laboratorio. Più alta è la concentrazione di ginseng, più lentamente si verificherà la proliferazione del cancro. Alte dosi di questo ginseng inibiscono completamente la proliferazione delle cellule di cancro al seno in coltura interferendo con la capacità del tumore di creare vasi sanguigni.

Studi condotti in Cina hanno scoperto che le persone che assumevano estratti di ginseng asiatico spesso mostravano un rischio inferiore di cancro nel complesso. Un diverso studio cinese sul ginseng e sul cancro ha rilevato che le donne con cancro al seno che assumevano regolarmente ginseng prima della diagnosi tendevano a sopravvivere più a lungo rispetto alle donne che non assumevano ginseng. Questo studio sul ginseng e il cancro ha anche scoperto che le donne che hanno assunto il ginseng durante i trattamenti di cancro al seno hanno riportato una migliore qualità generale della vita durante il trattamento. Studi coreani hanno scoperto che il ginseng può rallentare o fermare la proliferazione di tumori come il cancro al colon, il cancro al seno e il cancro ai polmoni.

I cinesi hanno assunto il ginseng come rimedio erboristico per migliaia di anni. Tuttavia, gli studi clinici devono comunque aver luogo per determinare gli effetti a lungo termine di alte dosi di ginseng. Le prove possono anche rivelare eventuali interazioni negative che il ginseng può avere quando combinato con alcuni farmaci.

Mentre le prove scientifiche disponibili sull’efficacia del ginseng devono ancora supportare pienamente le affermazioni anticancro, le radici essiccate di alcune piante di ginseng sono ancora utilizzate per trattare diverse condizioni, tra cui il cancro. A parte l’uso come agente antitumorale, il ginseng trova spesso uso nel trattamento di disturbi dell’apparato respiratorio e dell’apparato digerente. Molte persone usano anche prodotti a base di ginseng per trattare determinati disturbi nervosi.

Il ginseng rimane relativamente sicuro, ma ci sono alcuni effetti collaterali che possono accompagnare l’uso di ginseng a dosi elevate. Possibili effetti collaterali legati all’uso del ginseng comprendono disturbi del sonno, nausea, mal di testa e aumento della frequenza cardiaca. Le donne possono sperimentare sanguinamento vaginale o seno gonfio durante l’assunzione di ginseng regolarmente. I diabetici dovrebbero assumere ginseng con cautela poiché il materiale può causare la caduta dei livelli di zucchero nel sangue.