Qual è la connessione tra luteina e mirtillo?

La principale connessione tra luteina e mirtillo è che entrambe le sostanze aiutano a migliorare la visione e aiutano anche a prevenire la degenerazione maculare. Entrambi sono spesso trovati insieme in integratori destinati a migliorare la funzione degli occhi. Ognuno di loro lavora in modi diversi per aiutare la vista a rimanere chiara e per mantenere la retina sana e, se utilizzata in combinazione l’una con l’altra, gli effetti si moltiplicano.

Le cause della degenerazione maculare non sono completamente comprese, ma ci sono teorie che puntano alla formazione di radicali liberi che gradualmente distruggono i tessuti nella retina. Luteina e mirtillo funzionano in vari modi per prevenire questo ciclo e prevenire la perdita della vista. La luteina carotenoide si trova in varie verdure gialle e arancioni, come le carote, ed è una delle sostanze naturali dell’occhio umano. Assumendo la luteina in forma di integratore, aiuta a sostituire ciò che è perduto a causa del danno dei radicali liberi.

Il mirtillo aiuta anche naturalmente a prevenire la perdita della vista perché contiene livelli molto potenti di antiossidanti. Gli antiossidanti sono sostanze che ricercano e distruggono i radicali liberi, rendendoli incapaci di causare danni al corpo. Aiutano anche a migliorare la funzione immunitaria complessiva, con conseguente ulteriore riduzione dei radicali liberi, grazie all’aumento della funzione dei globuli bianchi. Luteina e mirtillo usati insieme offrono una doppia dose di protezione sostituendo entrambi la luteina naturale nell’occhio e prevenendo il danno dei radicali liberi.

Sono disponibili integratori di estratti di luteina e mirtillo, talvolta combinati con altre sostanze che aiutano anche a migliorare la funzione degli occhi. Oltre ad aiutare a prevenire la degenerazione maculare e altre condizioni dell’occhio, gli integratori forniscono anche supporto per la nutrizione generale e la funzione immunitaria. Entrambi sono generalmente sicuri per la maggior parte delle persone e hanno pochi o eventuali effetti collaterali. Si consiglia comunque ai consumatori di discutere l’uso di estratto di luteina e mirtillo con un medico o un farmacista per evitare qualsiasi potenziale reazione avversa con altri integratori o farmaci presi.

Altre fonti di luteina includono verdure come carote, zucchine, cavoli, spinaci e tuorli d’uovo. Il mirtillo può anche essere mangiato come bacche crude, in marmellata o conserve, o estraendo il succo e bevendolo. Una combinazione di questi alimenti e l’assunzione di un supplemento giornaliero può aiutare a fornire una protezione aggiuntiva contro i danni agli occhi, anche se gli esami annuali sono ancora raccomandati per rilevare i primi problemi visivi prima che diventino evidenti. Evitare le sostanze che causano i radicali liberi, come il fumo di sigaretta, è anche benefico per gli occhi.